La Commissione di valutazione – composta dal Prof. Roberto Castaldi, Direttore Area Ricerca del Centro studi, formazione, comunicazione e progettazione sull’Unione Europea (CesUE), da Gian Paolo Manzella, Presidente AICCRE Lazio, e da Marta Leonori, Segretario Generale AICCRE Lazio – ha assegnato i Premi AICCRE Lazio alle migliori tesi in materie attinenti l’Europa, edizione 2018.

La Commissione, avvalendosi della possibilità prevista dal bando, ha valutato le candidature suddividendole tra tesi di laurea magistrale e tesi di laurea triennale ed ha assegnato, complessivamente, 4 premi. Determinante nell’attribuzione dei premi è stata l’attinenza della tesi con le tematiche previste dal bando: sviluppo e problematiche del regionalismo nella dimensione europea (art. 2 lettera a) e politica di coesione europea, la sua costruzione istituzionale, la sua evoluzione e le sue prospettive, il suo impatto sui territori (art. 2 lettera b). Le tesi presentate sono state complessivamente di ottimo livello qualitativo.

Sono stati assegnati i seguenti 2 premi alle migliori tesi di laurea magistrale:

Candidato   Tesi   Corso di Laurea   Relatore   Università
Eleonora Zampetti   Fondi strutturali europei: profili fisiologici e patologici della gestione amministrativa delle risorse   Giurisprudenza   Marco D’Alberti   La Sapienza
Corrado Pensabene  

Complete and incomplete monetary unions: a comparison between US and Eurozone

  Economia Politica   Maurizio Franzini   La Sapienza

 

Questi i 2 premi assegnati alle migliori tesi di laurea triennale:

Candidato   Tesi   Corso di Laurea    Relatore   Università
Delfina Belli   Populism and the downfall of the European spirit: the price of economic convergence in the EU28   Global Governance   Gustavo Piga   Tor Vergata
Marguerite Maramici   Il nuovo pilastro europeo dei diritti sociali   Scienze politiche   Luciano Monti   Luiss


Premio-AICCRE-LAZIO-2018-migliori-tesi-in-materie-attinenti-lEuropa